La crisi Usa e le paure degli italiani

1' di lettura

In Italia non c'è motivo di temere per tre ragioni: le banche italiane sono più solide di quelle fallite in Usa, sono ipercontrollate e in caso di fallimento c'è il fondo interbancario di garanzia

I clienti italiani delle banche sono preoccupati dal crollo delle Borse, dalle serie difficoltà del titolo di Unicredit, dalle notizie dei salvataggi in extremis di istituti di credito europei. La paura per il futuro dei nostri risparmi non troverebbe fondamento secondo tre ragioni. In primo luogo le banche italiane sono più solide di quelle fallite negli Stati Uniti. Inoltre esse sarebbero sono ipercontrollate dagli istituti di vigilanza e infine se anche dovesse fallire una banca, chi possiede un conto corrente sarebbe comunque tutelato da un fondo interbancario di garanzia.

Leggi tutto
Prossimo articolo