Epifani attacca ancora: Confindustria troppo rigida

1' di lettura

All'indomani della rottura con Confindustria sulla riforma dei contratti, il segretario generale della Cgil spiega le ragioni del 'no' al documento invece accettato dalle altre sigle sindacali. "Non ci alzeremo dal tavolo per rispetto delle altre parti"

All'indomani della rottura con Confindustria sulla riforma dei contratti, il segretario generale della Cgil Guglielmo Epifani spiega le ragioni del 'no' al documento invece accettato dalle altre sigle sindacali. "Non ci alzeremo dal tavolo per rispetto delle altre parti, Confindustria si assuma le proprie responsabilità", ha detto il segretario.

Leggi tutto
Prossimo articolo