Banche italiane sotto tiro a Piazza Affari

1' di lettura

E' stata una giornata di passione per i titoli bancari italiani, in particolare Intesa e Unicredit, colpiti da attacchi speculativi. Tesoro e Bankitalia sono scese in campo preannunciando possibili interventi a difesa della stabilità del sistema bancario

Le banche italiane sono al sicuro, ma se necessario interverremo per difenderle dalla speculazione. Governo e Banca d'Italia scendono in campo preannunciando uno scudo protettivo a tutela dei risparmiatori e del sistema bancario, in primis Unicredit ieri presa di mira dalle vendite a Piazza Affari. L'istituto guidato da Alessandro Profumo, già provato da mesi di ribassi in borsa, è finito nell'occhio del ciclone che sta sconvolgendo il sistema finanziario globale. "La nostra banca è solida e ha liquidità a sufficienza", ha precisato profumo, smentendo poi le voci di sue possibili dimissioni.

Leggi tutto
Prossimo articolo