Alitalia. Codacons: Ecco come farsi rimborsare i biglietti

1' di lettura

Sul sito dell'associazione a difesa dei consumatori la lettera da inviare al commissario straordinario Augusto Fantozzi

L’Alitalia potrebbe avere i giorni contati, anche se qualche spiraglio di salvezza sembra profilarsi. E, oltre alle sorti della compagnia, sono in sospeso anche i numerosi italiani che hanno acquistato un biglietto aereo e aspettano di capire se resteranno a terra o meno. Prima ancora di scoprire se sarà o meno fallimento, le associazioni dei consumatori si sono già mobilitate. Il Codacons, in particolare, invita tutti coloro che hanno acquistato un biglietto a chiedere il rimborso immediato.
"Migliaia di cittadini hanno acquistato tempo fa biglietti per futuri voli Alitalia, voli che ora rischiano seriamente di essere cancellati in vista della sospensione dell'attività dell'azienda -  spiega il Presidente Carlo Rienzi - Ci auguriamo vivamente che la compagnia venga salvata, ma non possiamo di certo dimenticare i  diritti dei passeggeri, in favore dei quali non viene fatto alcun  riferimento nel decreto legge del 28 agosto scorso. Per tale motivo abbiamo inserito sul sito internet codacons.it una lettera che i possessori di biglietti Alitalia possono gratuitamente scaricare per chiedere direttamente al commissario Fantozzi il rimborso di quanto pagato".
Nella lettera, alla quale deve essere allegata la copia del biglietto, si fa riferimento al fatto che l’attuale situazione di Alitalia non costituisce un fatto imprevisto e sconosciuto ai vertici societari i quali, in violazione dei principi civilistici di buona fede, anche di cui agli Art. 1175 (reciproco dovere di correttezza, ndr) e 1176 (criterio della diligenza, ndr), hanno venduto i biglietti al pubblico pur nella consapevolezza del rischio elevatissimo di fallimento imminente della compagnia”. In caso di mancato rimborso del biglietto entro 15 giorni dal ricevimento della lettera “si adiranno le vie giudiziali, anche eventualmente attraverso il Codacons, a cui la presente viene inviata per conoscenza, e con riserva di agire panche per il risarcimento danni che ci si riserva di quantificare”. A chi invece il biglietto ha intenzione di acquistarlo, il Codacons consiglia vivamente di non farlo “nemmeno per voli intercontinentali che abbiano tratte coperte da Alitalia". Infine, l’associazione a difesa dei consumatori chiede all'Antitrust di "tenere sotto controllo le tariffe di Air One e quelle ferroviarie relative alla tratta Roma-Milano. In caso di sospensione dei voli Alitalia, infatti, si determinerebbe una situazione di monopolio sulla tratta in questione, che potrebbe avere ripercussioni negative non solo sulle tariffe aeree, ma anche su quelle ferroviarie".

Leggi tutto
Prossimo articolo