Alitalia, Notaro: "Aerei meno sicuri con condizioni di Cai"

1' di lettura

A pochi giorni dal crac, non ci sono nuove offerte alternative. Il presidente Unpi osserva che la società presideuta da Colaninno recluterebbe il 25 per cento dei piloti da fuori: "Una sciocchezza che solo chi non sa nulla di trasporto aereo può pensare"

Sul destino di Alitalia pesano l'ultimatum del presidente dell'Enac Vito Riggio e gli interrogativi sull'esito dell'asta online lanciata dal commissario straordinario Augusto Fantozzi. A ciò va aggiunto l'allarme dei piloti lanciato dal presidente Anpac Fabio Berti: "Volare oggi è sicuro -avverte- ma le pressioni psicologiche gravissime, esercitate in questi giorni sui piloti, potrebbero causare incidenti". Il pericolo aumenterebbe con la formula di Cai, del 25 per cento dei piloti presi da fuori. "Una sciocchezza -dice Notaro dell'Unpi- solo chi non sa nulla di trasporto aereo può pensarlo".

Leggi tutto
Prossimo articolo