Crisi Alitalia, assistenti di volo pronti alla firma

1' di lettura

Continuano le trattative per salvare Alitalia dal baratro del fallimento, dopo il ritiro dell'offerta di Cai: ieri al piano della società di Colaninno è arrivato il sì dell'Anpav. A Fiumicino oggi voli regolari

Crisi Alitalia, aperti nuovi spiragli di trattative per tentare di riprendere il dialogo con Cai, dopo che la società di Colaninno ha ritirato la sua offerta. L'Anpav ha scelto di sfilarsi dal fronte del no, come avevano già fatto Cisl Uil e Ugl. La sigla autonoma degli assistenti di volo, ha deciso di aderire all'accordo quadro sul salvataggio, ponendo però un paletto preciso: l'invarianza salariale a fronte di un aumento della produttività, che vuol dire disponibilità a lavorare di più purché non si tocchi lo stipendio. Intanto oggi voli regolari all'aeroporto di Fiumicino.

Leggi tutto
Prossimo articolo