Fmi vede nero anche il 2009. Italia bacchettata sul deficit

1' di lettura

L'economia mondiale rallenta: il Fondo Monetario Internazionale rivede al ribasso le stime per i prossimi anni. Una frenata che riguarderà il Pil di Stati Uniti ed Eurolandia. Italia crescita zero nel 2008

L'economia mondiale è alle prese con la crisi più nera da quella del 29. I prezzi delle materie prime schizzano alle stelle, dagli Stati Uniti all'Europa, le economie avanzate sono sempre più vicine alla recessione. Quelle emergenti, per lo più frenano. Un rallentamento mondiale, quello previsto dal Fondo monetario internazionle, fermo al 3,9 per cento nel 2008, rispetto al 5 per cento dell'anno precedente, e al 3,7 per cento nel 2009. L'Italia, insieme a Francia, Grecia, Portogallo e Irlanda, bacchettata sul deficit: crescita zero nel 2008.

Leggi tutto
Prossimo articolo