Lehman Brothers, Wall street cola a picco

1' di lettura

Ha avuto conseguenze pesantissime su tutti i mercati internazionali il crac della Lehman Brothers, la banca americana fallita per la crisi dei mutui subprime. Wall Street chiude a picco nonostante le rassicurazioni del presidente George W. Bush

"E' un colpo doloroso, ma la nostra economia è solida", dice il presidente George Bush. "Sono fiducuioso nella capacità di ripresa del nostro Paese" assicura il suo ministro del Tesoro Henry Paulson. Parole che non sono servite a tranquillizzare i mercati dopo il crollo della Lehman brothers. Alla chiusura Wall street registra una delle giornate più nere dall'attacco alle torri gemelle nel 2001. L' indice scende di 1.197,10 punti. La decisione di entrare in regime di amministrazione controllata, comunicata dai vertici della Lehman, ha provocato un effetto domino.

Leggi tutto
Prossimo articolo