Alitalia, trattativa sospesa. Cgil: Punto di non ritorno

1' di lettura

Per la nuova società "non ci sono le condizioni" per trattare. Sospesa la due diligence, ma l'offerta non è stata ritirata". Sacconi: "La macchina del commissario è in moto. Non ci sono altre offerte"

"Siamo a un punto di non ritorno". Il segretario generale della Cgil, Epifani, è pessimista sull'esito della vicenda Alitalia. Nelle ultime ore la situazione di stallo venutasi a creare nelle trattative sul piano di salvataggio lascia poche speranze. Dopo il fallimento del tavolo di confronto e della mediazione durata tutta la notte, la Cai ha fatto capire che non ci sono molte speranze di chiudere i negoziati. Il governo ha deciso di concedere ai sindacati un'altra giornata per formulare una proposta comune, assicurando tramite il ministro Sacconi che si farà di tutto per evitare la mobilità.

Leggi tutto
Prossimo articolo