Alitalia, stretta finale. Fantozzi: Accordo o avvio mobilità

1' di lettura

Il commissario straordinario ha comunicato ai sindacati che se non si arriva a un'intesa, procederà alla disdetta dei contratti. Il tavolo riconvocato giovedì alle 10 al ministero del Lavoro. Moderato ottimismo di Cisl e Uil. La Cgil pone condizioni

Sono ore decisive per Alitalia, con il governo che cerca la stretta finale. Se domani non verrà raggiunto un accordo con i sindacati per la nuova Alitalia, il commissario straordinario Augusto Fantozzi disdirà i contratti di lavoro e avvierà le procedure di mobilità. L'ultimatum è stato lanciato dallo stesso commissario all'incontro che si è tenuto oggi alla Magliana con le sigle sindacali. Il tavolo di confronto è stato convocato per domani alle 10 al ministero del Lavoro, e domani dovrebbe essere il termine ultimo per trovare un'intesa sul piano di salvataggio della compagnia.

Leggi tutto
Prossimo articolo