Usa, mutui: il governo costretto a salvare Fannie e Freddie

1' di lettura

Fannie Mae e Freddie Mac sono le due agenzie semipubbliche specializzate in prestiti ipotecari. Le due agenzie, che garantiscono la metà dei crediti immobiliari. Il presidente Bush: "Rischio inaccettabile, dovevamo intervenire". D'accordo Obama e McCain

Il governo americano è sceso in campo per salvare dal rischio di bancarotta i due colossi dei mutui, Fannie Mae e Freddie Mac. Le due agenzie, che garantiscono la metà dei crediti immobiliari di tutto il paese, saranno nazionalizzate. Il piano del governo prevede un commissariamento delle due agenzie e l'acquisto da parte del Dipartimento del Tesoro delle azioni privilegiate dei due istituti. L'operazione è stata decisa per evitare una "grave tempesta" sui mercati inanziari "negli Usa e nel resto del mondo", ha detto il minstro del Tesoro Henry Paulson.

Leggi tutto
Prossimo articolo