Alitalia, Sacconi: Gli esuberi saranno meno del previsto

1' di lettura

Primo round del confronto governo-sindacati sul piano Fenice. Linate sarà ridimensionata. Il dialogo tra le parti sociali sul futuro della nuova compagnia di bandiera continua

Primo round del confronto governo-sindacati sul piano Fenice, di cui sono stati resi noti i numeri: gli esuberi veri e propri sono poco più tremila, meno del previsto, Linate sarà ridimensionata. Oggi riprende la trattativa, che durerà fino a giovedì. Gli esuberi veri e propri, alla fine, dovrebbero essere meno del previsto. Va precisato che dei 14250 dipendenti della nuova compagnia, 2750 saranno in autsourcing. I sindacati confermano per ora le posizioni della vigilia, con una Cgil scettica, che minaccia di lasciar il tavolo, una Uil in attesa e una Cisl ben disposta.

Leggi tutto
Prossimo articolo