L'Europa cresce sempre di meno

1' di lettura

Nel secondo trimestre del 2008 Pil in calo dello 0,3 per cento. In Italia aumenta l'inflazione. Cala il petrolio ma resta alto il prezzo della benzina. Le proteste dei consumatori

Pil in calo in Europa nel secondo trimestre di quest'anno. Le rilevazioni definitive di Eurostat confermano la stima flash di agosto: nel secondo trimestre 2008 il prodotto interno lordo ha registrato una riduzione dello 0,2 per cento nell'area euro e dello 0,1 per cento nell'insieme dell'Unione europea su base congiunturale. In Italia prezzi alle stelle. Tutti tranne il petrolio, anche se la benzina non cala. I consumatori parlano di rincari vergognosi, dovrebbe costare meno di 1,40 euro. Ma per i petrolieri è colpa del dollaro che si apprezza.

Leggi tutto
Prossimo articolo