Milano, il "Cristo alla Colonna" torna visibile al pubblico. FOTO

Il dipinto del Bramante è uno di quelli che lo scorso gennaio furono rimossi in seguito a un'imprevista alterazione del tasso di umidità delle sale della Pinacoteca di Brera. Ricollocato al suo posto, è ora protetto da una "teca" climatizzata. LA FOTOGALLERY
  • ©Fotogramma
    Uno dei capolavori della Pinacoteca di Brera di Milano, il "Cristo alla colonna" del Bramante, è di nuovo visibile per il pubblico dopo cinque mesi di restauro - Musica in Pinacoteca
  • ©Fotogramma
    L'opera è tra quelle che, nel gennaio scorso, furono rimosse a causa del gelo che, mandando in tilt gli impianti di climatizzazione del museo, aveva alterato il tasso di umidità delle sale - Climatizzatori in tilt a Brera
  • ©Fotogramma
    Per aumentarne la protezione il dipinto - arrivato a Brera nel 1915 dall'Abbazia di Chiaravalle - era stato "incerottato": gli erano state cioè apposte delle speciali pellicole nei punti considerati a rischio, dove c'erano stati dei sollevamenti di colore - Scultura in mostra a Milano
  • ©Fotogramma
    Dopo il restauro a opera di Andrea Carini e Paola Borghese (nella foto), nel laboratorio della Pinacoteca, il "Cristo alla colonna" è stato ricollocato nella sala XXIV di Brera - Restauri a Pompei
  • ©Fotogramma
    A proteggerlo ora c'è una "teca" climatizzata incastrata nella cornice, in grado di isolarlo definitivamente da qualsiasi sollecitazione esterna imprevista - La notte dei musei
  • ©Fotogramma
    "Questo dipinto è conosciuto come il 'malato cronico' perché più volte restaurato nel corso dei secoli - ha spiegato il restauratore Carini - contiamo sul fatto che questo intervento sia definitivo" - La dichiarazione di Carini all'agenzia Ansa
  • ©Fotogramma
    L'intervento ha permesso ai restauratori di capire che Bramante, in corso d'opera, modificò la posizione del Cristo: "La figura aveva le spalle più inclinate, il braccio sinistro più piegato", ha raccontato Borghese - Installazioni a Brera
  • ©Fotogramma
    Nella stessa sala dell'opera del Bramante si trovano anche lo "Sposalizio della Vergine" di Raffaello e la "Madonna col Bambino" di Piero della Francesca - Raffaello in 3D