Milano, il sindaco Sala in Prefettura per l'autosospensione. FOTO

Il primo cittadino del capoluogo lombardo, che risulta iscritto nel registro degli indagati nell'inchiesta sulla "piastra servizi" di Expo, ha comunicato formalmente al Prefetto la sua decisione di autosospendersi dall'incarico

  • Il sindaco di Milano Giuseppe Sala è andato in Prefettura per formalizzare la sua autosospensione dall’incarico – Leggi l'articolo
  • Sala risulta iscritto nel registro degli indagati nell'ambito dell'inchiesta sulla "piastra servizi" di Expo – Sala indagato
  • Il sindaco di Milano ha detto di aver saputo la notizia da fonti giornalistiche – Expo 2015, tutte le notizie
  • ©Fotogramma
    Sala è arrivato in Prefettura poco dopo le 11.30 – Sala sindaco da giugno, quando ha vinto il ballottaggio contro Parisi
  • Lì ha comunicato formalmente al Prefetto, Alessandro Marangoni, la sua decisione di autosospendersi dall'incarico – Leggi l'articolo
  • Beppe Sala in Prefettura per formalizzare la sua autosospensione da sindaco di Milano – Sala indagato
  • Prima di autosospendersi, il sindaco di Milano aveva partecipato in mattinata alla prevista riunione di giunta – Expo 2015, tutte le notizie
  • Sala ha lasciato la Prefettura dopo un colloquio di circa mezz’ora con il Prefetto della città, Alessandro Marangoni – Sala sindaco da giugno, quando ha vinto il ballottaggio contro Parisi
  • ©Fotogramma
    Sala non ha rilasciato dichiarazioni ai giornalisti né all’arrivo alla Prefettura né quando è andato via – Leggi l'articolo
  • “La mia assenza è motivata dalla personale necessità di conoscere, innanzitutto, le vicende e i fatti contestati, pertanto fino al momento in cui mi sarà chiarito il quadro accusatorio, ritengo di non poter esercitare i miei compiti istituzionali”, ha scritto Sala nella lettera inviata al vicesindaco del Comune Anna Scavuzzo, al vicesindaco della Città Metropolitana Arianna Censi e al presidente del Consiglio Comunale Lamberto Berotolè – Sala indagato
  • ©Fotogramma
    “Ho appreso da fonti giornalistiche – si legge ancora nella lettera – di essere iscritto nel registro degli indagati nell'ambito dell'inchiesta sulla ‘Piastra Expo’. Non ho al momento ricevuto alcuna comunicazione ufficiale; ritengo che l'attuale situazione determini per me un ostacolo temporaneo a svolgere le funzioni” di sindaco – Expo 2015, tutte le notizie
  • “La prossima settimana – ha concluso Sala – mi presenterò al Consiglio del Comune di Milano e della città Metropolitana per riferire in merito” – Sala sindaco da giugno, quando ha vinto il ballottaggio contro Parisi