Monte Bianco, trovati morti i 2 alpinisti dispersi

I soccorritori hanno individuato e recuperato i corpi dei due scalatori. Erano in un crepaccio sotto una valanga, a una decina di metri di profondità, coperti dalla neve

  • ©ANSA
    3 novembre. I soccorritori si calano nel crepaccio in cui sono stati trovati i corpi dei due alpinisti. Il crepaccio è profondo una decina di metri
  • ©ANSA
    Uno dei soccorritori che da sabato cercavano i due alpinisti dispersi sul Monte Bianco. I corpi dei due scalatori sono stati trovati in un crepaccio coperti da qualche metro di neve
  • ©ANSA
    In mancanza di testimoni dell'incidente, i soccorritori ipotizzano che siano stati travolti dalla valanga sabato scorso, nelle prime ore del mattino
  • ©ANSA
    Nell'arco di pochi secondi probabilmente sono stati investiti dall'imponente massa nevosa e inghiottiti dalla fessura del ghiacciaio del Brouillard. Erano legati in cordata ed attrezzati, ma non hanno avuto scampo
  • ©ANSA
    Ieri i familiari avevano lanciato l'allarme per il mancato rientro. L'area dove erano sepolti è stata individuata grazie al sistema Recco, in grado di captare segnali di telefonia. Poi, stamane, gli uomini del Soccorso alpino valdostano e del Soccorso alpino della Guardia di Finanza hanno trovato i corpi impiegando delle lunghe sonde