Napoli, sbarcano 470 profughi. Recuperato anche un cadavere. FOTO

Sono arrivati nel capoluogo partenopeo a bordo del pattugliatore "Gregoretti" della Capitaneria di Porto. Erano stati salvati durante le operazioni di soccorso dei giorni scorsi nel Canale di Sicilia. Tra loro molte donne e bambini. Recuperato anche il cadavere di una ragazza. FOTOGALLERY - LO SPECALE - VIDEO

  • ©ANSA
    Sono 470 i migranti sbarcati a Napoli nella mattinata del 23 ottobre. I profughi sono giunti a bordo della nave "Gregoretti" della Capitaneria di Porto, attraccata al molo 21 del porto napoletano. A bordo c’era anche il cadavere di una giovane donna incinta - LO SPECIALE
  • ©ANSA
    I migranti sono stati salvati nel corso delle operazioni di salvataggio lungo le coste libiche dei giorni scorsi, e provengono tutti dall'Africa, in particolare Nigeria, Etiopia e Ghana - VIDEO
  • ©ANSA
    Tra i profughi sbarcati c’erano molte donne e circa una ventina di bambini che hanno ricevuto l'assistenza delle unità di soccorso e che si sono sottoposti ai controlli sanitari per accertare le loro condizioni - VIDEO
  • ©ANSA
    Le operazioni di sbarco sono coordinate dal prefetto di Napoli Gerarda Pantalone VIDEO
  • ©ANSA
    Il prefetto Gerarda Pantalone: "La macchina organizzativa sta funzionando alla perfezione: sono impegnati uomini e mezzi di vari enti e associazioni di volontariato come Croce Rossa, Protezione civile della Regione, Comune di Napoli, Caritas oltre alle forze dell'ordine" - VIDEO
  • ©ANSA
    Il Prefetto ha fatto sapere anche che circa 160 migranti resteranno in Campania e saranno avviati a strutture di accoglienza nelle province di Napoli, Caserta, Salerno - VIDEO
  • ©ANSA
    Da Napoli è partita la motovedetta Cp 267 della Capitaneria di Porto che sarà impegnata nei prossimi due mesi nelle acque del Canale di Sicilia, nell'ambito delle attività di vigilanza e controllo dei flussi migratori - VIDEO