Torino, presa la banda che svaligiò il caveau di una banca. FOTO

Ad aprile il colpo da 20 milioni alla filiale di Intesa San Paolo. 13 sono finiti in carcere. Altri 4 ai domiciliari: ritenuti i basisti del gruppo, lavoravano come guardie giurate. Disposto anche un obbligo di firma. Stavano progettando un'altra rapina. GALLERY

  • ©ANSA
    Ad aprile avevano svaligiato il caveau della filiale torinese di Intesa San Paolo. La Questura di Torino ha arrestato 13 persone per il colpo milionario e altre 4 sono finite ai domiciliari
  • ©ANSA
    La banda stava progettando un secondo colpo, questa volta al caveau della Btv Battistoli. Il blitz della polizia li ha fermati poco prima che la rapina venisse messa a segno
  • ©ANSA
    Sono in totale diciotto le misure cautelari disposte nei confronti dei membri della banda. Tredici sono agli arresti mentre altri quattro sono ai domiciliari: erano i basisti del gruppo e lavoravano come guardie giurate. Disposto anche un obbligo di firma
  • ©ANSA
    Il capo della banda era Giovanni La Montagna: l’uomo aveva già una lunga lista di precedenti penali. E’ soprannominato “Il mago delle chiavi”, perché è capace di creare dei duplicati a partire da una foto ricevuta su WhatsApp
  • ©ANSA
    Alcuni degli strumenti utilizzati dai ladri durante il loro colpo al caveau di Intesa San Paolo, mostrati durante la conferenza stampa della Questura di Torino
  • ©ANSA
    Alcuni degli strumenti utilizzati dai ladri durante il loro colpo al caveau di Intesa San Paolo, mostrati durante la conferenza stampa della Questura di Torino