Li chiamano Angeli, sono uomini e donne in divisa che corrono in aiuto

Hanno scavato a mani nude tra le macerie la notte del terremoto 24 agosto e i giorni dopo. Ora continuano a lottare contro il sisma affianco a chi ha perso tutto: FOTO - VIDEO