Milano, pestato a sangue dopo lite per il parcheggio: 4 arresti. FOTO

L’aggressione è avvenuta lo scorso marzo al culmine di un diverbio stradale. La vittima ha riportato una prognosi di 40 giorni ma con il rischio di rimanere ipovedente

  • ©Fotogramma
    Hanno accerchiato e picchiato a sangue un giovane che si trovava in compagnia della fidanzata, provocandogli un rischio permanente alla vista, e tutto per un diverbio stradale, per un parcheggio. Ora i presunti responsabili, quattro uomini, sono stati individuati e arrestati dal commissariato Garibaldi-Venezia di Milano con l'accusa di lesioni gravissime
  • ©Fotogramma
    L'uomo, una notte di fine marzo scorso, in compagnia della ragazza, era in prossimità di un distributore automatico di sigarette. Una manovra giudicata sbagliata, colpi di clacson, poi insulti. Alla fine uno degli uomini alla guida dell'altra vettura ha chiamato altri amici e insieme lo hanno aggredito, provocandogli una lesione parietale, vicino all'occhio, giudicata guaribile in 40 giorni di prognosi ma a rischio di ipovisione
  • ©Fotogramma
    Gli arrestati sono tre giovani, due di 21 anni e uno di 20, e un pluripregiudicato di 44 anni
  • ©Fotogramma
    I primi tre si trovano ora ai domiciliari, l'uomo in carcere. Sarebbe stato proprio lui, nella notte tra il 19 e il 20 marzo scorso, a litigare con la coppia di ragazzi, lui cameriere lei studentessa, entrambi di 23 anni, in largo La Foppa, nella zona centrale di corso Garibaldi
  • ©Fotogramma
    La coppia si è recata autonomamente al pronto soccorso, e solo il giorno dopo, all'aggravarsi delle condizioni del fidanzato, si è presentata al commissariato, che ha cominciato le indagini (nella foto un momento della conferenza stampa)