Ventimiglia, il capo della Polizia Gabrielli: portare migranti altrove

L'omaggio del dirigente, che ha visitato i familiari dell'agente morto d'infarto sabato sera. Sui No borders: "Non sono l'Isis ma certo non aiutano. Non è serio addebitargli la morte del nostro collega". VIDEO

  • ©ANSA
    Il capo della Polizia Franco Gabrielli ha visitato il Reparto mobile di Genova, alla caserma di Bolzaneto, dove prestava servizio Diego Turra, l’agente morto il 6 agosto a Ventimiglia mentre si apprestava a partecipare ad un servizio di contenimento dei manifestanti No Borders. “Non sono l’Isis ma certe manifestazioni in questo momento di tensione non aiutano”, ha dichiarato – Tensione Ventimiglia, Gabrielli: No Borders non sono l'Isis
  • ©ANSA
    "Noi non abbiamo rabbia nei confronti di nessuno, addebitare la morte del nostro collega ai No Borders è un esercizio in questo momento assolutamente poco serio. Questi signori, che molto spesso sono professionisti dell'agitazione, hanno poco a che vedere con i drammi delle persone che loro dicono di rappresentare", è il pensiero di Gabrielli - Tensione Ventimiglia, Gabrielli: No Borders non sono l'Isis
  • ©ANSA
    Gabrielli ha anche incontrato nella camera mortuaria i familiari di Diego Turra. "Credo che i No Borders siano più un motivo di complicazione della vita di questi poveri disgraziati, che gestiremo come è giusto che avvenga secondo il codice di procedura penale”, ha aggiunto il capo della Polizia – Tensione Ventimiglia, Gabrielli: No Borders non sono l'Isis
  • Il capo della Polizia Gabrielli ha incontrato, nella camera mortuaria di Sanremo, i familiari di Diego Turra, il poliziotto di 53 anni, in servizio al Reparto Mobile di Genova, stroncato da un infarto sabato sera, mentre si apprestava a partecipare ad un servizio di contenimento dei manifestanti No Borders. Tensione Ventimiglia, Gabrielli: No Borders non sono l'Isis