Strage Dacca, in Italia le salme delle nostre vittime: FOTO

Ad attendere i corpi dei connazionali, insieme ai familiari, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni

  • 5 luglio 2016 - Strage di Dacca, rimpatriate le salme delle 9 vittime italiane - Le immagini
  • Lacrime, lunghi abbracci e momenti di desolazione davanti alle 9 bare degli italiani rimasti uccisi nella strage del ristorante di Dacca - Le immagini
  • Le famiglie delle vittime strette davanti ai nove carri funebri che trasportano i corpi dei loro congiunti - Il momento della benedizione delle salme: VIDEO
  • Forte la commozione dei parenti - Il momento della benedizione delle salme
  • Grande il dolore per la perdita di nove connazionali, vittime della starge a Dacca - Le immagini da Ciampino
  • Le bare avvolte dal tricolore - Le immagini
  • Momento di raccoglimento del presidente della Repubblica Sergio Mattarella di fronte alle bare dei 9 connazionali uccisi a Dacca. Visibilmente addolorato, stretto attorno ai famigliari delle vittime, il capo dello Stato si è avvicinato al cappellano militare per ringraziarlo dopo la benedizione impartita ai feretri - Il video
  • Dopo la benedizione delle salme, i parenti si sono avvicinati alle bare dei loro cari - Forte la commozione di padri, madri, fratelli, dell'Italia intera
  • Sul piazzale dell'aeroporto di Ciampino i familiari delle vittime - Le immagini
  • Le bare coperte dalla bandiera tricolore sono state fatte uscire dall'aereo dell'aeronautica militare che le ha riportate in Italia. Una per una, sono poi state portate a spalla sui carri funebri. Sulla pista ad attendere le salme, oltre a Mattarella e Gentiloni, i familiari . Le immagini