Sciopero scuola, manifestazioni in tutta Italia per il contratto. FOTO

Insegnanti, personale Ata e dirigenti sono scesi in piazza per chiedere il rinnovo del contratto, fermo da sette anni e per protestare contro il precariato. La gallery

  • 20 maggio. Sciopero della scuola in tutta Italia. La protesta, organizzata da Cgil, Cisl, Uil e Snals chiede il rinnovo del contratto di lavoro, fermo da anni e si pone in modo critico nei confronti della legge 107, quella della cosiddetta "Buona Scuola"
  • ©ANSA
    I sindacati chiedono di rinnovare un contratto fermo da anni, una situazione che la stessa Corte Costituzionale ha dichiarato illegittima e che, secondo quanto affermano in una nota, si è fatta assolutamente intollerabile
  • ©ANSA
    Per quanto riguarda la contrattazione i sindacati sottolineano che "è indispensabile riconquistare al confronto e al negoziato materie che toccano aspetti importanti del rapporto di lavoro e che non possono essere gestiti in modo unilaterale e verticistico. Quando si parla di assegnazione della sede di servizio, o di retribuzione per merito, servono regole certe e trasparenti e la sede legittima per definirle è la contrattazione"
  • ©ANSA
    Lo sciopero, inoltre, affermano i sindacati, "rilancia e difende un'idea di scuola in cui tutti i soggetti agiscono nel segno della partecipazione, della collegialità, dell'assunzione di responsabilità condivise"
  • ©ANSA
    Infine si sottolinea che l'area del lavoro precario non è affatto diminuita, per i docenti, col piano straordinario di assunzioni e col bando di un concorso. Per gli Ata, poi, addirittura zero assunzioni pur essendoci 12.000 posti vacanti
  • ©ANSA
    Un momento della manifestazione a Torino. Nello sciopero sono coinvolti sia insegnanti, che personale Ata e dirigenti