Milano, secondo giorno di stop dei taxi contro Uberpop. FOTO

I conducenti pubblici fermi per 48 ore per protestare sostenendo l'esistenza di una circolare che blocca le sanzioni contro il servizio di autonoleggio sul web. Poi la ripresa graduale delle attività

  • ©Fotogramma
    5 maggio 2016. A Milano è proseguito anche oggi lo stop dei taxi che si sono fermati per protestare contro Uberpop, il servizio di autonoleggio su web. Da ieri i mezzi non caricano i passeggeri, nemmeno nei punti di snodo principali come la stazione Centrale e gli scali aeroportuali di Linate e Malpensa - Francia, Uber condannata a pagare 1,2 milioni all'Unione Taxi
  • ©Fotogramma
    Oggi i tassisti si sono riuniti per protestare in piazza della Scala davanti a Palazzo Marino, sede dell’amministrazione comunale - Guerriglia a Parigi, taxisti contro Uber - FOTO
  • ©Fotogramma
    Lo sciopero è iniziato ieri perché i conducenti pubblici sostengono che una circolare interpretativa del Ministero "blocca le sanzioni che Polizia Locale fa a Uberpop", ha spiegato Marco Granelli, l'assessore alla Sicurezza e Coesione sociale del Comune - Uber Pop, il tribunale conferma lo stop
  • ©Fotogramma
    Granelli ha spiegato che "la Polizia Locale continua a sanzionare Uberpop perché il Tribunale di Milano ci ha dato ragione con diverse sentenze. La nota del Ministero, non indirizzata ai Comuni, non dice che le sanzioni sono nulle" - Il Tribunale di Milano blocca il servizio "Uber Pop"
  • ©Fotogramma
    “Non esiste nessuna circolare ‘Alfano’ che consentirebbe di non sanzionare il servizio Uberpop”, ha precisato il ministro dell’Interno Angelino Alfano. “La linea già stabilita da diverse Prefetture di contrastare chi utilizza un mezzo privato per svolgere un servizio pubblico non autorizzato, resta pienamente confermata” - Torino, corteo di taxisti in sciopero contro Uber - FOTO
  • ©Fotogramma
    Sull'operato del Comune è intervenuto anche il comandante della Polizia Locale di Milano, Antonio Barbato: "I controlli sui taxi abusivi non sono mai cessati. Da inizio anno abbiamo fatto 41 sanzioni per esercizio di noleggio con conducente irregolare, e di queste 23 riguardano Uberblack" - Germania: tribunale ferma Uber. La società: "Andiamo avanti"
  • ©Fotogramma
    Claudio Severgnini, rappresentante dell'associazione “Tassisti e artigiani milanesi”, ha chiesto ai propri aderenti di svolgere il proprio lavoro perché, pur comprendendo le ragioni della protesta, "questi fermi non sono autorizzati” - Tassisti contro Uber, la protesta attraversa l'Europa - STORIFY - VIDEO