Firenze, lancio di molotov contro caserma dei Carabinieri. FOTO

L’episodio poche ore dopo un blitz delle forze dell’ordine ad un rave non autorizzato, in cui sono state arrestate tre persone vicine ai movimenti anarchici

  • ©ANSA
    Quattro bombe molotov sono state lanciate all' alba contro la caserma dei carabinieri di Rovezzano, in via Aretina, a Firenze. Due sono esplose senza causare danni alle persone: le fiamme hanno annerito la facciata della caserma e bruciato il motore esterno di un condizionatore - Blitz dei ros contro gli anarchici: arresti e perquisizioni
  • ©ANSA
    L’episodio potrebbe essere legato a un intervento di poche ore prima di polizia e carabinieri in una villa disabitata, dov'era in corso una festa non autorizzata: qui tre persone legate al movimento anarchico sono state arrestate. Nel corso del blitz al rave party, si sono verificati scontri tra forze dell'ordine e anarchici, con 10 agenti che sono rimasti feriti in modo lieve - Tav, tre molotov davanti casa del senatore Pd Esposito
  • ©ANSA
    Secondo gli investigatori, l’arresto dei tre anarchici, due uomini e una donna, e il lancio di quattro bottiglie molotov contro la caserma dei carabinieri di Rovezzano sarebbero episodi collegati. Gli arresti sono avvenuti fuori da uno stabile abbandonato in lungarno Generale dalla Chiesa, dove era in corso un rave a cui stavano partecipando una cinquantina di anarchici - Equitalia, molotov contro l’agenzia di Livorno – LE FOTO
  • ©ANSA
    I tre arrestati sono stati portati in questura. Intorno a mezzanotte alcune decine di anarchici si sono radunati sotto la questura, tenuti a distanza da agenti in tenuta antisommossa. I manifestanti si sono allontanati senza disordini. Alcune ore dopo si è verificato il lancio di molotov contro la stazione dei carabinieri che si trova non lontano dal luogo dove era in corso la festa - Rapina in centro a Milano: usate anche molotov
  • ©ANSA
    Il sindaco di Firenze Dario Nardella ha commentato l’episodio come “una vile reazione”. "Ho appena chiamato il comandante dei carabinieri di Firenze per esprimere a lui e a tutta l'Arma piena solidarietà per l'aggressione subita. Agli agenti va la gratitudine e la vicinanza mia e della città per l'impegno a tutela della sicurezza della comunità fiorentina” - Blitz dei ros contro gli anarchici: arresti e perquisizioni