Menta, broccoli, basilico: la black list dei cibi contaminati. GALLERY

Nella lista di Coldiretti anche la frutta sudamericana e le fragole del Marocco

  • Ci sono i broccoli cinesi, il prezzemolo del Vietnam, il basilico dell'India, le melagrane egiziane e il peperoncino thailandese tra i cibi più contaminati contenuti nella black list presentata da Coldiretti a Napoli - La lista con tutti i prodotti incriminati
  • Tra i prodotti incriminati anche la menta del Marocco, meloni e cocomeri sudamericani, piselli del Kenia, fragole e arance egiziane - Guarda il video
  • Tra i prodotti tipicamente italiani, la pizza, secondo Coldiretti, è a rischio di ingredienti non made in Italy - La lista con tutti i prodotti incriminati
  • Nel 2015 sono aumentate del 379% le importazioni di concentrato di pomodoro dalla Cina e del 279% quelle di olio di oliva dalla Tunisia - Cibi contaminati, Coldiretti in piazza per il Made in Italy
  • Da segnalare anche l'incremento del 17% dei prodotti caseari e, tra queste, soprattutto le cagliate provenienti dalla Lituania e destinate a produrre mozzarelle senza alcuna indicazione sulla reale origine in etichetta - Cibi contaminati, Coldiretti in piazza per il Made in Italy
  • L'agricoltura italiana, ricorda Coldiretti, è al vertice della sicurezza alimentare mondiale con il minor numero di prodotti agroalimentari con residui chimici irregolari - Guarda il video
  • Coldiretti contesta perciò le agevolazioni concesse dall'Ue a paesi (come il Marocco) in cui è permesso l'uso di pesticidi pericolosi per la salute che sono vietati in Europa - La lista con tutti i prodotti incriminati