Unesco, l'Italia candida la pizza a Patrimonio dell'Umanità. FOTO

La scelta perché "l'arte dei pizzaiuoli" rappresenta il nostro Paese in tutto il mondo. "Proseguiamo a valorizzare il made in Italy dopo il grande successo di Expo" ha commentato il ministro Martina". VIDEO

  • La Commissione nazionale italiana per l'Unesco ha deciso che “l’arte dei pizzaiuoli napoletani” sarà l’unica candidatura italiana nel Patrimonio Mondiale dell'umanità Unesco
  • Il tweet con l'annuncio del ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina
  • A proporre di candidare la pizza il Ministero dell'Agricoltura con il sostegno del Ministero degli Esteri, dell'Università, dell'Ambiente, dell'Economia
  • La pizza è stata scelta perché "rappresenta l'Italia in tutto il mondo. Proseguiamo a valorizzare il made in Italy dopo il grande successo di Expo" commenta il ministro Martina
  • Ora il dossier sarà trasmesso all'Unesco e inizierà un lungo e complesso negoziato che coinvolgerà oltre 200 Paesi
  • La candidatura "dell'arte dei pizzaiuoli napoletani" sarà valutata dall'Unesco, con sede a Parigi, nel 2017