Qualità della vita: dopo Bolzano c'è Milano. FOTO

Nella tradizionale classifica stilata dal quotidiano Il Sole 24 Ore la provincia lombarda conquista la seconda piazza grazie a indicatori come il tenore di vita e l'efficienza dei servizi. Roma 16esima, ultima Reggio Calabria. Crolla Reggio Emilia. LA GALLERY - IL VIDEO

  • Come ogni anno il quotidiano economico Il Sole 24 Ore stila la classifica sulla qualità della vita nelle province del nostro Paese. Quest'anno grandi novità ai primi due posti: Bolzano e Milano - La classifica de Il Sole 24 Ore
  • ©Getty Images
    La Provincia di Bolzano si aggiudica il primo posto nella classifica della qualità della vita redatta dal Sole 24 Ore. Rispetto allo scorso anno il territorio altoatesino guadagna ben 9 posizioni - La radiografia delle smart ciry italiane
  • ©Getty Images
    Al secondo posto si piazza la provincia di Milano grazie all'efficienza dei servizi e all'alto tenore di vita. Per il capoluogo lombardo è un'ulteriore conferma della rinascita in corso. Si tratta di un risultato insolito per un territorio che comprende una grande città - Qualità della vita 2014: Ravenna la provincia in cui si vive meglio
  • Sul podio della classifica del Sole 24 Ore sale anche Trento, che perde però una posizione rispetto all'edizione 2014 della graduatoria - Credit: "Trento piazza duomo invernale" by Franco Visintainer - Own work. Licensed under CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons -
  • ©Getty Images
    In riva all'Arno si vive bene. Anzi, sempre meglio. Grazie ad un salto in avanti di 12 posizioni la provincia di Firenze ottiene il quarto posto in graduatoria, merito anche di un ottimo punteggio per quanto riguarda l'indicatore “tempo libero” - Le dieci città più pedonali al mondo
  • L'ordine pubblico e i servizi sono i punti di forza della provincia di Sondrio che guadagna 9 posizioni ed entra nella top 10 della classifica della qualità della vita del Sole 24 Ore - Credit: Wikimedia
  • Grande balzo in avanti anche da parte della provincia di Olbia-Tempio: 14 posizioni per arrivare al sesto posto della classifica - Credit: Wikimedia
  • ©Flickr
    Per quanto riguarda l'indicatore “Affari e Lavoro” non c'è in Italia una provincia che fa meglio di quella di Cuneo che raggiunge il settimo posto assoluto nella graduatoria con un salto in alto di 10 posizioni - Credit: Flickr /Alessandro Scarcella
  • ©Flickr
    Rispetto allo scorso anno perde due posizioni ma la provincia di Aosta resta nella top 10 italiana della qualità della vita, aggiudicandosi l'ottavo posto - Credit: Flickr / Raffaele Sergi
  • ©Getty Images
    Invariata la posizione della provincia di Siena. Nona lo scorso anno, nona quest'anno anche grazie ad un ottimo punteggio nell'indicatore “Tempo libero” - I dieci paesi più “etici” da visitare
  • ©Flickr
    Raggiungere il decimo posto nella classifica della qualità della vita del Sole 24 Ore non è mai un risultato da buttare via. Ma a Ravenna e dintorni non saranno molto contenti: l'anno scorso erano primi e hanno perso nove posizioni - Credit: Flickr / Luca Sartoni
  • Tra scandali giudiziari e vicissitudini politiche, gli ultimi anni non sono stati molto piacevoli per la capitale italiana. Eppure Roma guadagna un tutto sommato lusinghiero sedicesimo posto in classifica (perdendo solo quattro posizioni) anche grazie all'offerta di svaghi: la città eterna è seconda quando si tratta di tempo libero - WikiLvesMonuments, gli scatti vincitori in mostra
  • ©Flickr
    Il tonfo più significativo da un anno all'altro lo ha fatto la provincia di Pordenone, scesa fino al 60esimo posto, vale a dire 29 posizioni in meno rispetto al 2014 - Credit: Flickr / Milles Heller
  • Chi invece ha buoni motivi per sorridere è la provincia di Como che in soli 12 mesi ha scalato ben 33 posizioni, passando da un anonimo 48esimo posto all'ottimo 15esimo attuale - Credit: Wikimedia
  • ©Flickr
    Ma forse la caduta che fa più effetto è quella di Reggio Emilia, tradizionalmente sempre ai vertici della graduatoria. Quest'anno è precipitata al 26esimo posto, dal quinto del 2014 - Credit: Flickr / Nicola
  • Il poco ambito ultimo posto nella classifica della qualità della vita del Sole 24 Ore se lo è aggiudicato Reggio Calabria che rispetto allo scorso anno ha ceduto altre quattro posizioni - Credit: Wikimedia
  • Anche Caserta ha ottenuto un risultato poco lusinghiero: 108esima, vale a dire terzultima, subito davanti a Vibo Valentia. Molto basso il risultato nell'indicatore “Servizi e Ambiente” - Credit: Wikimedia