Napoli, scontri tra tifosi. Ultras Legia con coltelli e mazze. LE FOTO

Guerriglia, nella notte tra mercoledì e giovedì, tra tifosi napoletani e polacchi: 11 feriti tra le forze dell'ordine, 3 tifosi del Varsavia medicati in ospedale, 7 arresti, 3 denunce, 65 identificazioni in Questura. Sequestrati ai tifosi stranieri paradenti, guanti da Kick boxing, spray urticanti e coltelli. Scontri anche nel pomeriggio, poco prima della partita di Europa League, vicino allo stadio: fermati 5 supporter azzurri

  • ©ANSA
    Guerriglia, nella notte tra mercoledì e giovedì, tra tifosi napoletani e polacchi. Bilancio di undici feriti tra le forze dell'ordine e di tre tifosi del Legia medicati in ospedale. 65 i tifosi polacchi in Questura per una identificazione; 7 gli arresti e tre le denunce. Sequestrati paradenti, guanti da Kick boxing, spray urticanti ma anche mazze, fumogeni, coltelli. Scontri si sono registrati anche, vicino allo stadio, poco prima della partita di Europa League – Tutte le notizie sullla Europa League
  • ©ANSA
    Paradenti, guanti da Kick boxing, spray urticanti ma anche mazze, fumogeni, coltelli. Erano 'armati' di tutto questo i tifosi del Legia Varsavia che mercoledì sera si sono resi protagonisti, a Napoli, di duri scontri con i tifosi azzurri - Tutte le notizie sullla Europa League
  • ©ANSA
    Al momento sono 65 i tifosi polacchi in Questura per una identificazione; 7 gli arresti e tre le denunce. Ma nel pomeriggio, poco prima della partita, si sono registrati altri scontri tra tifosi e forze dell’ordine vicino allo stadio: fermati anche 5 ultrà del Napoli – Napoli-Legia Varsavia, notte di scontri in città: La notizia su Sky Sport
  • ©ANSA
    Il materiale che è stato sequestrato dalla polizia. I tifosi del Legia erano, dunque, pronti ad un vero 'corpo a corpo'. Erano in possesso anche di numerosi passamontagna, martelletti frangivetri e di spray lenitivi per i fumogeni –
  • Il primo episodio, una rissa, si è verificato nella tarda serata di mercoledì nella zona dell'aeroporto di Capodichino: sette i tifosi napoletani arrestati e due bulgari, gemellati con i tifosi azzurri, anch'essi arrestati. Poi, gli scontri si sono spostati in città, in piazza Garibaldi, dove 7 polacchi sono stati arrestati e tre denunciati. Notte di terrore anche per quattro giovani napoletani: la loro auto, in via Marina, è stata incendiata dai tifosi del Legia Varsavia ed uno di loro è stato anche picchiato –