Tav, assolto Erri De Luca. Lui in aula: "Bisogna sabotare per legittima difesa". FOTO

Si chiude il processo contro lo scrittore imputato per istigazione a delinquere, che nella sua ultima dichiarazione aveva detto: "La linea sedicente ad Alta Velocità va intralciata e impedita". Per lui era stata chiesta una condanna a otto mesi. I giudici: "Assolto perché il fatto non sussiste". FOTO E VIDEO

  • ©ANSA
    19 ottobre. Erri De Luca è stato assolto perché il fatto non sussiste. Si chiude così il processo contro lo scrittore, imputato per istigazione a delinquere, che prima della sentenza aveva detto: "Confermo la mia convinzione che la linea sedicente ad Alta Velocità va intralciata, impedita e sabotata per legittima difesa del suolo, dell'aria e dell'acqua" - La dichiarazione di De Luca. VIDEO
  • ©ANSA
    Per l'intellettuale napoletano l'accusa aveva chiesto una condanna a 8 mesi con le attenuanti generiche. Lo scrittore: mi sento parte lesa nei confronti di ogni volontà di censura, sono qui per sapere se il capo d'accusa invaliderà l'articolo 21 della Costituzione - La dichiarazione di De Luca. VIDEO
  • ©ANSA
    "Gli scrittori che non hanno firmato il mio sostegno sono degli assenti e si notano. Si sono presi la responsabilità della loro assenza", ha poi accusato Erri De Luca. "La società civile, a cominciare dai miei lettori, mi ha invece sostenuto fin dall'inizio con centinaia di letture pubbliche che ho archiviato. Loro non mi hanno mai abbandonato" - La dichiarazione di De Luca. VIDEO
  • ©ANSA
    "Ritengo inapplicabili al mio caso le attenuanti generiche. Se quello che ho detto è reato, l'ho ripetuto e continuerò a ripeterlo", ha poi ribadito Erri De Luca - La dichiarazione di De Luca. VIDEO
  • ©ANSA
    I pm Antonio Rinaudo e Andrea Padalino con l'avvocato difensore Gianluca Vitale, a destra - La dichiarazione di De Luca. VIDEO
  • ©ANSA
    Alcuni sostenitori dello scrittore napoletano nell'aula di Torino - La dichiarazione di De Luca. VIDEO