Bologna, 35 anni fa la strage alla stazione. La città non dimentica. FOTO

Celebrazioni nel capoluogo emiliano per l'anniversario della bomba che uccise 85 persone e ne ferì 200. Grasso: "Chi ha aiutato gli assassini è un traditore". Mattarella: "L'Italia non deve dimenticare". I famigliari delle vittime: "Continueremo a chiedere spiegazioni". E su Sky Cinema Cult il ricordo con il film "La linea gialla". LE PRIME PAGINE DEI GIORNALI DEL 1980

  • Strage di Bologna, 35 anni fa il boato in stazione Un minuto di silenzio per le vittime
  • ©ANSA
    2 agosto 2015. Una folla si è radunata davanti alla stazione di Bologna per le celebrazioni del 35esimo anniversario della strage alla stazione - Le prime pagine di 35 anni fa
  • ©ANSA
    Il 2 agosto del 1980 una bomba esplose alla stazione di Bologna uccidendo 85 persone e ferendone 200. E il peggiore attentato nella storia dell'Italia repubblicana - Le prime pagine di 35 anni fa
  • La commemorazione del 2 Agosto a Bologna in una foto scattata da un elicottero della Polizia di Stato © 2015 Massimo Sestini per la Polizia di Stato - Le prime pagine di 35 anni fa
  • ©ANSA
    Come esecutori materiali della strage sono stati condannati alcuni militanti di gruppi di estrema destra, Valerio Fioravanti, Francesca Mambro e Luigi Ciavardini. Non sono però mai stati individuati i mandanti della strage - Le prime pagine di 35 anni fa
  • ©ANSA
    La sala d'aspetto della stazione di Bologna in cui si vede ancora lo squarcio creato dalla bomba e la lapide con i nomi delle 85 vittime. - Le prime pagine di 35 anni fa
  • ©ANSA
    "Dopo tanto tempo non si è fatto ancora quel passo determinante che permetta di imboccare la strada che, superando gli ostacoli veri o presunti, porti a colpire i mandanti e gli ispiratori politici della strage" ha detto nel suo intervento il presidente dell'Associazione familiari delle vittime della strage del 2 agosto, Paolo Bolognesi - Le prime pagine di 35 anni fa
  • ©ANSA
    In un messaggio il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha scritto: "L'Italia ha il dovere di non dimenticare quella strage e quelle vittime innocenti che fanno ormai parte integrante della memoria nazionale" - Le prime pagine di 35 anni fa
  • ©ANSA
    Pietro Grasso nel suo intervento ha definito "traditore" chi aiutò gli assassini e ha poi annunciato di aver sollecitato la COmmissione giustizia del Senato a calendarizzare al più prsto l'esame della legge sul reato di depistaggio - Le prime pagine di 35 anni fa
  • ©ANSA
    "Ci aspettiamo dal governo in carica che ci aiuti a fare passi avanti sulla ricerca della verità e mantenga gli impegni" ha chiesto il sindaco di Bologna Virginio Merola - Le prime pagine di 35 anni fa
  • ©ANSA
    Nel corso della cerimonia è stato osservato un minuto di silenzio e sono stati scanditi i nomi delle 85 vittime - Le prime pagine di 35 anni fa
  • ©ANSA
    Per il governo, il sottosegretario De Vincenti ha sottolineato che "il governo è al fianco di chi ancora soffre per quella tragedia e per dire che con Bologna non dimentica il paese intero" - Le prime pagine di 35 anni fa
  • La commemorazione del 2 Agosto a Bologna in una foto scattata da un elicottero della Polizia di Stato © 2015 Massimo Sestini per la Polizia di Stato - Le prime pagine di 35 anni fa
  • ©ANSA
    Prima della cerimonia davanti alla stazione si è svolto il corteo per le vie del centro - Le prime pagine di 35 anni fa
  • ©ANSA
    Prima della cerimonia davanti alla stazione si è svolto il corteo per le vie del centro - Le prime pagine di 35 anni fa
  • La commemorazione del 2 Agosto a Bologna in una foto scattata da un elicottero della Polizia di Stato © 2015 Massimo Sestini per la Polizia di Stato - Le prime pagine di 35 anni fa