Trasporti, sciopero dei treni in tutta Italia. FOTO

Il personale di Trenitalia, Italo, NTV e Trenord incrocia le braccia fino alle ore 17. La protesta, indetta dai sindacati, è un modo per chiedere maggior sicurezza dopo le recenti aggressioni subite dai dipendenti. I sindacati: adesione Trenord al 90%
  • Treni fermi in tutta Italia dalle 9 alle 17 di martedì 16 giugno. Lo sciopero nazionale del personale di Ferrovie dello Stato, Trenord, NTV e Italo è stato indetto per protestare contro le recenti aggressioni subite dai dipendenti delle varie compagnie - Milano, capotreno aggredito con machete: due arresti
  • Pochi giorni fa un capotreno di Trenord è stato aggredito con un machete a Milano. I sindacati di settore hanno quindi indetto 8 ore di sciopero per chiedere alle istituzioni più sicurezza per la categoria - Milano, capotreno aggredito con machete: rischia il braccio
  • Lo sciopero riguarda i treni del gruppo Ferrovie dello Stato, quelli di Trenord e quelli di NTV (Nuovo Trasporto Viaggiatori), i treni Italo. Coinvolge tutto il personale mobile e quello addetto alla tutela della clientela - Ad aprile lo sciopero della metro a Milano
  • Così Trenord ha annunciato la mobilitazione sul proprio profilo Twitter. Proprio di Trenord è il capotreno vittima dell'aggressione dello scorso 11 giugno quando ha rischiato di perdere il braccio per una coltellata con un machete - Lo sciopero dei trasporti a maggio
  • Anche Trenitalia ha usato i social per comunicare l'adesione allo sciopero nazionale, dal quale però sono escluse le Frecce, che viaggeranno regolarmente - Milano, capotreno aggredito con machete: due arresti
  • I sindacati che hanno proclamato lo sciopero sono Or.S.A., Cub Trasporti e Cat. Trenord ha garantito l’arrivo a destinazione dei treni che partivano prima delle 9 e arrivavano prima delle 10 - Alitalia, sciopero di piloti e assistenti di volo
  • Nelle immagini gli ultimi arrivi alla stazione di Cadorna a Milano prima che il personale incrociasse le braccia. Lo sciopero non è stato indetto per rivendicazioni contrattuali ma per chiedere maggiore sicurezza in seguito alle aggressioni al personale - Germania, traffico ferroviario in tilt per lo sciopero. FOTO
  • Il sindacato Or.S.A. ha pubblicato un comunicato in cui parla di 140 aggressioni certificate nei primi 5 mesi del 2015. Il problema non può essere risolto dalle sole aziende di trasporto, “Serve il coinvolgimento delle Istituzioni Nazionali e Regionali” - Lo sciopero dei trasporti a maggio
  • Trenord garantisce i servizi aeroportuali: sono in regolare circolazione i Malpensa Express e il collegamento Malpensa Aeroporto-Bellinzona. Per i treni che non saranno effettuati è previsto un servizio di autobus sostitutivi - Ad aprile lo sciopero della metro a Milano
  • Trenitalia invece aveva già annunciato che le Frecce di Trenitalia avrebbero circolato normalmente. Inoltre viene garantito il collegamento tra Roma Termini e l'aeroporto di Fiumicino con il 'Leonardo Express’ - Milano, capotreno aggredito con machete: rischia il braccio
  • Alcuni treni Intercity che non rientrano tra quelli "garantiti" e alcuni convogli regionali potranno invece essere cancellati o limitati nel percorso. Lo sciopero finisce alle ore 17 - Milano, capotreno aggredito con machete: due arresti
  • I lavoratori di Trenord hanno anche manifestato sotto la sede della Regione Lombardia per chiedere maggiore sicurezza sui treni - Milano, capotreno aggredito con machete: due arresti
  • Il personale di Trenord ha partecipato in massa, con un'adesione intorno al 90%, allo sciopero proclamato dai sindacati Orsa, Cat e Cub, iniziato allo 9 - Lo sciopero dei trasporti a maggio
  • "E' uno sciopero molto partecipato - afferma Adriano Coscia dell'Orsa - ci dispiace per i viaggiatori, ma è un'iniziativa che serve a tutta la cittadinanza per salire sul treno in tranquillità” - Milano, capotreno aggredito con machete: rischia il braccio
  • Un momento della manifestazione dei dipendenti Trenord davanti alla sede della Regione Lombardia - Ad aprile lo sciopero della metro a Milano