Scoppia una gomma: aereo costretto a atterraggio d'emergenza

Tanta paura ma nessuna conseguenza per un Boeing 737 della Blue Air in volo da Torino a Catania. Il velivolo è rientrato all'aeroporto di Caselle dopo avere scaricato 7.200 litri di carburante. A bordo anche il portiere della Juventus Marco Storari. FOTO
  • Atterraggio d'emergenza all'aeroporto di Caselle Torinese per un Boeing 737 della Blue Air. A bordo tanta paura per i 154 passeggeri ma nessuna conseguenza
  • L'allarme è scattato pochi minuti dopo il decollo. "Abbiamo sentito un forte rumore e ci siamo spaventati, ma all'inizio non abbiamo capito cosa era accaduto" racconta il portiere della Juve Marco Storari, a bordo reduce dalla finale di Champions League - La Juve lotta ma non basta, Barcellona campione d'Europa
  • Il Boeing ha volato intorno allo scalo per circa 40 minuti, facendo più volte su e giù tra Torino e Santena, sino a quando ha consumato l'intero serbatoio per ridurre i rischi dell'atterraggio. Solo a quel punto è ritornato a Caselle
  • Prima dell'atterraggio d'emergenza, il pilota ha effettuato un volo a bassa quota sulla pista, per consentire ai tecnici a terra di capire il problema
  • A causare l'anomalia lo scoppio di uno pneumatico del carrello posteriore sinistro