Bardo, dalle carte dubbi su presenza Touil in Tunisia. FOTO

La Procura di Milano ha accertato che il 22enne marocchino, arrestato due giorni fa, non sarebbe stato a Tunisi il giorno dell’attentato al Museo. Dai registri scolastici risulta che Abdel Majid era in aula il 16 e il 19 marzo. LA GALLERY
  • 21 maggio - Sembrerebbero esserci pochi dubbi, ormai, sulla presenza Abdel Majid Touil in Italia il 18 marzo scorso, giorno della strage terroristica al museo Bardo di Tunisi - Alfano: "E' gravemente sospettato"
  • E' quanto emerge dai primi accertamenti svolti dalla Procura e delle forze dell'ordine di Milano che hanno dato esecuzione al mandato di arresto internazionale dell'autorità giudiziaria tunisina - L'arresto di Touil
  • Sono stati sequestrati i registri della scuola di italiano che il giovane marocchino frequenta due volta alla settimana a Trezzano sul Naviglio, vicino a Milano L'attentato al Bardo
  • Dai documenti risultata Touil fosse in classe il giorno dell'attentato e a sostegno di ciò ci sono anche le testimonianze degli insegnanti del 'Centro provinciale per l'istruzione degli adulti Maestro A. Manzi' - Alfano: "E' gravemente sospettato"
  • "Questo ragazzo frequentava il centro a Trezzano - ha detto il sindaco Bottero - e sia lunedì 16 e che giovedì 19 marzo risulta presente, stando ai registri. Queste informazioni le ho passate agli organi competenti che indagheranno" - La madre dell'arrestato: “Mio figlio era con me”
  • I parenti del 22enne hanno da subito dichiarato che il ragazzo era in Italia il giorno dell'attentato, avvenuto il 18 marzo. La mamma ha da subito difeso il figlio con forza: "Quel giorno non era a Tunisi era con me"
  • Difende Abdel Majid anche il fratello - Alfano: "E' gravemente sospettato"
  • Il fratello di Abdel Majid mostra il quaderno dove il 22enne prende appunti durante le lezioni di italiano. Ci sono le prove che il 19 marzo, giorno dopo la strage a Tunisi, sarebbe stato in classe a Trezzano sul Naviglio - L'arresto di Touil
  • Gli investigatori devono comunque chiarire i movimenti tra metà febbraio e metà marzo di Touil Abdel Majid - L'attentato al Bardo
  • In un'informativa alla Camera dei Deputati, il capo del Viminale ha spiegato che il giovane, arrestato nel Milanese dove vive con la famiglia, era arrivato a Porto Empedocle, in Sicilia, il 17 febbraio scorso, dopo essere stato soccorso in mare - Alfano: "E' gravemente sospettato"
  • Nell’attentato al Museo del Bardo di Tunisi del 18 marzo 2015 morirono 24 persone. Touil un mese prima era arrivato a Porto Empedocle su un barcone - L'arresto di Touil