Sciopero della scuola: cortei in 7 città. FOTO

Da Roma a Milano le piazze italiane hanno protestato contro il ddl del governo Renzi. Tra slogan e striscioni migliaia i manifestanti scesi in strada. I sindacati: “E' il più grande sciopero di sempre del settore”. LA CRONACA DELLA GIORNATA
  • Il 5 maggio è stato il giorno della protesta contro il ddl Buona Scuola del governo Renzi. Cortei e manifestazioni in sette città. Secondo i sindacati è il più grande sciopero del settore di sempre in Italia - Scuola, sciopero contro la riforma
  • Studenti e sindacati sono in piazza da Roma a Milano contro la riforma della Scuola ideata dal governo - Gli aggiornamenti in tempo reale
  • In testa al corteo di Roma ci sono Susanna Camusso e Carmelo Barbagallo, leader di Cgil e Uil - "Buona scuola", tutte le novità del ddl: SCHEDA
  • Ai microfoni di Sky TG24 la Camusso ha detto: “Qui in piazza c'è la gente che la scuola la fa” - Scuola e università: tutte le foto
  • I cortei si svolgono in sette città: Aosta, Bari, Cagliari, Catania, Milano, Palermo, Roma - Scuola, sciopero contro la riforma
  • Lo sciopero unitario vede schierati compatti cinque sindacati della scuola: Flc Cgil, Uil Scuola, Cisl Scuola, Snals Confsal e Gilda. In piazza anche i Cobas, che però si smarcano dai "cinque sindacati monopolisti" - Gli aggiornamenti in tempo reale
  • Il leader dei Cobas Pietro Bernocchi ha detto che i cinque sindacati "si sono già pronunciati a favore di un compromesso a perdere con Renzi” - "Buona scuola", tutte le novità del ddl: SCHEDA
  • Governo e maggioranza hanno ribadito la bontà del disegno di legge e l'intenzione di andare avanti, aprendo però al dialogo, viste anche le modifiche apportate al ddl in Commissione alla Camera - Scuola e università: tutte le foto
  • "Non c'è un 'prendere o lasciare”, ha detto il ministro Maria Elena Boschi: “Se ci sono modifiche da fare, le faremo. Non c'è chiusura totale” - Gli aggiornamenti in tempo reale
  • Un momento del corteo a Milano, con alcuni manifestanti che indossano una maschera di Renzi con le orecchie da asino - Scuola, sciopero contro la riforma
  • La Camera dovrebbe licenziare entro il 19 maggio il testo della “Buona Scuola” prima di passare al Senato - Scuola, sciopero contro la riforma
  • Le adesioni allo sciopero nazionale sono quantificate in “decine di migliaia”, tanto che alcuni sindacalisti l’hanno definito "il più grande di sempre” del settore scuola - Riforma Scuola: tutti i video
  • A Roma il corteo è partito da piazza della Repubblica, preceduto da alcuni flash mob degli studenti. "Siamo in centomila", hanno detto gli organizzatori - Gli aggiornamenti in tempo reale
  • Un momento dello sciopero ad Aosta. "Sarà il più grande sciopero della storia della scuola italiana”, hanno detto i Cobas che manifestano autonomamente sotto la sede del ministero dell'Istruzione a Roma - Scuola e università: tutte le foto
  • Corteo anche a Bolzano, dove il premier Renzi è arrivato in mattinata per un incontro di partito ed è stato contestato dagli studenti - Scuola, sciopero contro la riforma
  • In corteo a Roma, Susanna Camusso ha dichiarato: "Si trasforma la scuola in una scuola che vale solo per quelli che hanno condizioni agiate, mentre invece il grande tema è quello di una scuola pubblica che contrasti la dispersione” - "Buona scuola", tutte le novità del ddl: SCHEDA
  • Furlan della Cisl, in piazza a Milano, ha detto: "Questa riforma l'ho letta bene e non mi piace", mentre Barbagallo, della Uil, ha affermato che la scuola italiana "non ha bisogno di podestà", ma di essere "pubblica, libera e democratica” - Gli aggiornamenti in tempo reale
  • Il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, in una intervista a Qn, ha definito lo sciopero "politico", "senza presupposti" e legato a "strategie elettorali", accusando i sindacati di essere su "posizioni antiche” - Scuola, sciopero contro la riforma