Varese, vandali allo stadio: divelto il prato. FOTO

Raid al Franco Ossola, forse per protestare contro i risultati negativi della squadra. Panchine devastate, terreno di gioco rovinato e porte segate. Rinviata la partita contro l'Avellino, valida per la 15esima giornata di ritorno della serie B
  • 18 aprile 2015 - Alcuni vandali hanno danneggiato il manto erboso dello stadio Ossola, segando anche i pali delle porte e accanendosi contro la panchina della squadra di casa -
  • Scritte ingiuriose come "venduti" e "infami" sono apparse in diversi settori dello stadio compresa la pista di ciclismo che lo attornia -
  • Raid vandalico avvenuto durante la notte la cui firma pare riconducibile alla frangia più estrema della tifoseria biancorossa per protestare contro i risultati negativi del varese, in fondo alla classifica di serie B -
  • Varese-Avellino, valida per la 15esima giornata di ritorno della serie B in programma sabato 18 allo stadio Ossola, è stata dunque rinviata a domenica 19 alle ore -
  • Giocatori Varese si allenano sul campo dello Stadio Franco Ossola dove si sarebbe dovuta giocare la partita contro l'Avellino e che, invece, è stata rimandata a causa degli atti vandalici compiuti all'interno dello stadio -