Ostuni, scuola crollata sotto sequestro: a casa 687 bambini

Posti i sigilli all'istituto dove si è staccato un pezzo del soffitto ferendo due bambini. Dopo il primo giro di audizioni la polizia segnala cinque nomi alla Procura, ma per il momento si indaga a carico di ignoti. FOTO E VIDEO
  • Niente lezioni alla scuola elementare di Ostuni (Brindisi) dove ieri è crollato un pezzo di intonaco che ha ferito 2 bambini e una maestra. I 687 scolari sono rimasti a casa - Le foto del crollo
  • L'istituto è stato posto sotto sequestro dalla Procura di Brindisi e il sindaco di Ostuni Gianfranco Coppola ha firmato ieri il provvedimento di evacuazione La madre bimbo ferito: a fatica ci riprenderemo
  • La polizia giudiziaria ha segnalato i nomi di cinque persone alla Procura di Brindisi dopo il primo giro di audizioni. Al momento non vi è stata iscrizione nel registro degli indagati, né avviso di garanzia - Le foto del crollo
  • In tutto sono 687 gli scolari (462 delle elementari e 225 della primaria) che oggi sono rimasti a casa e per i quali, nei prossimi giorni, dovrà essere trovata un'altra collocazione - Le foto del crollo
  • Poliziotti e vigili del fuoco, fino alla tarda serata di lunedì, hanno ascoltato i testimoni dopo aver acquisito tutta la documentazione sull'appalto da un milione e quattrocentomila euro per la ristrutturazione dell'istituto scolastico - Le foto del crollo
  • Dei due bambini feriti, quello che ha presentato le ferite più gravi è tornato nella mattinata di martedì a casa e ora sta bene - Le foto del crollo
  • Sta meglio, dopo le cure ricevute ieri, anche la maestra che nel correre verso i bambini per aiutarli, subito dopo il crollo, è scivolata e ha riportato la frattura di una gamba - Le foto del crollo
  • La procura di Brindisi indaga, al momento a carico di ignoti, per i reati di crollo colposo e lesioni - Le foto del crollo