Roma, attentato incendiario in una sede del Pd: FOTO

Esplosione nell'ufficio di Mirko Coratti, ex presidente dell'Assemblea capitolina indagato nell'inchiesta su Mafia Capitale e autosospeso dal partito. Alcuni iscritti Dem: "Dopo lo scandalo temevamo ritorsioni". Trovate tracce di liquido infiammabile
  • 4 gennaio 2015. Attentato incendiario nella notte nella sede del Pd-ufficio politico di Mirko Coratti, l'ex presidente dell'Assemblea capitolina indagato nell'inchiesta su Mafia Capitale e autosospeso dal partito - Mafia Capitale, i protagonisti dell'inchiesta: FOTO
  • L'esplosione si è verificata intorno alle 3 in via della Bufalotta a Roma. La deflagrazione ha danneggiato il locale, distrutto la serranda esterna e infranto i vetri di alcuni appartamenti vicini e di un bar. Nessuno è rimasto ferito - Mafia Capitale, tutte le foto
  • Secondo quanto si è appreso, all'interno del locale sono state trovate tracce di liquido infiammabile versato presumibilmente da una finestra posteriore - Mafia Capitale, i protagonisti dell'inchiesta: FOTO
  • In strada si sono radunate stamani alcune persone iscritte al partito: "E' da tempo che dicevamo di togliere la targa con su scritto Ufficio politico Coratti. Temevamo che dopo tutto lo scandalo ci potessero essere ritorsioni" - Mafia Capitale, tutte le foto
  • Il boato è stato fortissimo ed è stato avvertito anche in altre strade del quartiere - Mafia Capitale, tutte le foto