Torino, scontri tra studenti e polizia in piazza Castello

Dal corteo dei ragazzi, che protestavano contro il vertice europeo dei ministri del Lavoro, si è staccato un gruppo di giovani che ha attaccato le forze dell'ordine: 6 fermati e 5 poliziotti feriti. In città anche una manifestazione Fiom. FOTO- VIDEO
  • Tensione in piazza Castello, a Torino, dove un gruppo di persone che si è staccato da un corteo di studenti ha attaccato la polizia con lanci di pomodori, petardi, sassi e fumogeni. Gli agenti hanno risposto con cariche d’alleggerimento e lacrimogeni - Il video degli scontri
  • Il bilancio degli scontri parla di sei persone fermate e cinque feriti tra le forze dell’ordine – Conferenza lavoro a Torino, tensione a corteo degli studenti
  • Gli studenti protestavano contro il vertice europeo dei ministri del Lavoro, in programma a Torino venerdì e sabato – Il video degli scontri
  • Nella stessa piazza era in corso una manifestazione della Fiom con migliaia di partecipanti - Conferenza lavoro a Torino, tensione a corteo degli studenti
  • Due dei fermati sono studenti minorenni, uno italiano e l'altro straniero. Fra gli altri c’è uno studente con precedenti per resistenza e lesioni, un disoccupato e un operaio con precedenti per spaccio, furti, rapine - Il video degli scontri
  • Le persone fermate saranno tutte denunciate per resistenza e violenza a pubblico ufficiale aggravata dal lancio pericoloso di oggetti – L'Italia che lotta per non perdere il lavoro
  • I dimostranti hanno tentato di rimuovere le transenne che sbarrano la strada verso il Teatro Regio, che ospita il vertice europeo sul Lavoro - Il video degli scontri
  • Tra le forze dell'ordine si contano cinque feriti: tre operatori del reparto mobile, il vicario del questore e un funzionario (investito dallo scoppio di una bomba carta) – Conferenza lavoro a Torino, tensione a corteo degli studenti
  • Tra manifestanti e polizia non ci sarebbe stato contatto. Gli agenti hanno risposto ai lanci dei dimostranti con dei lacrimogeni che li hanno fatti allontanare. I disordini sarebbero stati creati da studenti e antagonisti – Il video degli scontri
  • La polizia ha sequestrato il furgone, appartenente a dei centri sociali, che apriva il corteo degli studenti e degli antagonisti: dentro sono stati trovati petardi, bombe carta, bastoni e pietre - Scuola e Università, lo speciale
  • I tafferugli sono avvenuti mentre, dall’altra parte della piazza, era in corso il discorso di Maurizio Landini per chiudere la manifestazione Fiom: “Dico a chi scioccamente va contro le forze dell'ordine che noi dobbiamo unire e non dividere il Paese” - Il video degli scontri
  • "Qualcuno ha scelto di tentare di rovinare questa giornata in modo sciocco. Non è permesso a nessuno. Ai livelli del tavolo di questa natura non scenderemo mai, continueremo a combattere in un'altra direzione", ha aggiunto Landini - Conferenza lavoro a Torino, tensione a corteo degli studenti
  • Questura: "circa 300 antagonisti" hanno "attaccato la polizia a protezione dei luoghi in cui si svolge il vertice" e hanno "effettuato un lancio di sanpietrini, bulloni, grossi petardi, per cui è stato necessario il lancio di lacrimogeni per disperderli" - Il video degli scontri
  • Il corteo degli studenti protestava proprio contro il vertice europeo sul Lavoro in programma a Torino - Jobs act, cosa prevede
  • Alcuni dei cartelli esposti dagli studenti in corteo - Il video degli scontri
  • "Abbiamo avuto una netta percezione che ci sia stato un eccesso di reazione da parte della polizia, in particolare quando sono stati lanciati lacrimogeni in direzione del palco", ha detto il segretario generale della Fiom torinese Federico Bellono - Conferenza lavoro a Torino, tensione a corteo degli studenti
  • Sempre in piazza Castello, infatti, era in corso la manifestazione Fiom - Il video degli scontri