Islam, festa del sacrificio a Napoli. L’Imam: grazie Italia

Centinaia di fedeli hanno celebrato il rito musulmano riunendosi in preghiera in due piazze della città. Il presidente della comunità: “Non viviamo in un Stato islamico ma ci è permesso di pregare e svolgere i nostri riti. Per questo vi ringraziamo”. FOTO
  • Centinaia di fedeli dell'Islam hanno celebrato sabato 4 ottobre a Napoli la Festa del sacrificio riunendosi in preghiera in due piazze della città
  • Le due comunità si sono date appuntamento in piazza Mancini e a Porta Nolana
  • Molta curiosità tra i passanti per il rito guidato da due imam
  • "Oggi - ha detto in piazza Mancini l'imam Amar Abdallah, presidente comunità islamica di Napoli - è un giorno molto importante per noi, la Festa del sacrificio, un giorno di unione per tutti i musulmani del mondo"
  • "Noi non viviamo in un Stato islamico - ha aggiunto l’Imam -, tuttavia ci è permesso di pregare e svolgere i nostri riti. Per questo dobbiamo ringraziare l'Italia perché chi non ringrazia le persone non ringrazia Dio"