E' morta l'orsa Daniza. Non è sopravvissuta alla cattura

L'animale, che a Ferragosto aveva ferito un uomo nei boschi del Trentino per difendere i suoi cuccioli, non ha retto all'anastesia. Proteste di ambientalisti e animalisti. Indagine del Corpo Forestale. VIDEO
  • L'orsa Daniza, morta la scorsa notte in seguito alla narcosi effettuata per catturarla, in una foto con i suoi cuccioli. Guarda il video
  • L'orsa Daniza non è sopravvissuta alla narcosi che è stata effettuata nella notte per catturarla. Lo comunica la Provincia di Trento - VIDEO
  • Si tratta dell'orso che a Ferragosto, in presenza dei propri cuccioli, aveva ferito un uomo nei boschi del Trentino - VIDEO
  • "Dopo quasi un mese di monitoraggio intensivo, la scorsa notte si sono create le condizioni per intervenire, in sicurezza, con la telenarcosi. L'intervento ha consentito di addormentare l'orsa che però non è sopravvissuta" si legge nella nota - VIDEO
  • "E' stato possibile catturare con la medesima modalità, per poi prontamente liberarlo - aggiunge la Provincia - anche uno dei due cuccioli, che è stato dotato di marca auricolare per assicurarle il costante monitoraggio" - VIDEO
  • In un primo momento la Provincia di Trento aveva deciso di uccidere l'orsa, poi di catturarla. In difesa di Daniza erano intervenute diverse associazioni animaliste (nella foto datate 26 agosto la protesta di "Essere animali") - VIDEO