La Costa Concordia lascerà il Giglio martedì 22 luglio. FOTO

La riemersione dello scafo procede più lentamente del previsto, ma Franco Gabrielli assicura che la settimana prossima sarà pronto per il suo ultimo viaggio. Il capo delle operazione Nick Sloane a Sky TG24: "Abbiamo incontrato più difficoltà del previsto"
  • 19 luglio. Continuano le operazioni per il rigalleggiamento della Costa Concordia. A causa del maltempo però i lavori procedono più lentamente del previsto - Tutte le immagini
  • Nel corso di una conferenza stampa il capo della Protezione Civile Franco Gabrielli ha però assicurato: Il relitto della Concordia lascerà l'isola del Giglio martedì mattina dopo le 8.30 -
  • "Per martedì, forse già per lunedì sera dovremmo aver terminato" spiega Nick Sloane, il capo delle operazioni, a Sky TG24 - Sloane a Sky TG24
  • Intanto però è riemerso dall'acqua parte del ponte 4, quello da cui vennero recuperate più vittime - Tutte le immagini
  • Si lavora inoltre a una catena del cassone di poppa che ha dato alcuni problemi, ma non desta comunque preoccupazioni - Tutte le immagini
  • Le operazioni, dalla mattina di martedì, dureranno dalle quattro alle sei ore per consentire la partenza della nave - Tutte le immagini
  • "La nave si è sollevata di sei metri. A breve si vedrà la prua" ha detto il responsabile Costa Franco Porcellacchia nel pomeriggio di sabato 19 luglio - Tutte le immagini
  • Le operazioni di rigalleggiamento della Costa Concordia - Tutte le immagini