Cei, Papa apre i lavori: "Italia non ceda al catastrofismo"

Bergoglio, nell'aula del sinodo in Vaticano, dà il via alla 66esima assemblea generale dei vescovi italiani. “Nulla giustifica divisioni nella Chiesa”, dice. E indica le tre sfide più importanti: famiglia, disoccupazione e migranti. FOTO - VIDEO
  • Papa Francesco, per la prima volta, dà il via alla 66esima assemblea generale della Cei. Il Pontefice ha richiamato i vescovi italiani all’"apertura e stima reciproca" - Le parole di Francesco alla Cei. Il video
  • "Aiutiamo il Paese a non cedere a catastrofismo e rassegnazione”, ha detto Papa Francesco - Francesco, le foto del pontificato
  • “Nulla giustifica divisioni nella Chiesa, è lo scandalo più grande”, ha detto il Papa ai vescovi italiani. A loro Francesco ha chiesto una ripresa della “spiritualità", senza la quale, ha aggiunto, diventa sterile qualsiasi piano pastorale – Roncalli e Wojtyla, la canonizzazione. Le foto
  • Bergoglio ha chiesto ai vescovi italiani riuniti in assemblea uno sforzo “per imprimere alla vita ecclesiastica italiana un forte e rinnovato spirito di unità” - Bergoglio, tutti i video
  • Il Papa ha chiesto ai vescovi “una presenza significativa" per la famiglia, la crisi del lavoro che provoca disoccupazione e cassintegrazione e i migranti che cercano una possibilità di vita. Ha indicato questi tre campi come le sfide della Chiesa – Il primo anno di Papa Francesco, le foto
  • Bergoglio ha citato Paolo VI e Benedetto XVI. Ma non solo: anche un film di Vittorio De Sica (“A noi guarda il popolo fedele, il popolo ci guarda, ricordo il film “I bambini ci guardano”, per essere aiutato a cogliere il proprio quotidiano") - Lo speciale su Bergoglio