Pisa, ecco le immagini dell'aggressione al cameriere ucciso

Nel filmato diffuso dalla Procura il pestaggio di cui è stato vittima Zakir Hoassin, il cittadino bengalese di 34 anni morto dopo 36 ore di agonia. A colpirlo un commando di 4 giovani che nel corso della notte avrebbe cercato di aggredire altre 2 persone
  • 17 aprile. La procura di Pisa ha diffuso le immagini che riprendono l'aggressione subita dal bengalese Zakir Hossain ucciso a Pisa domenica sera. A ucciderlo un pugno, sferrato senza apparente motivo, da un uomo robusto e con capelli rasati castani chiari
  • L'aggressore faceva parte di un gruppo di quattro persone, tutte tra i 25 e i 35 anni probabilmente italiani, che avrebbe più volte tentato di litigare con Zakir Hossain.
  • Lo stesso gruppo di persone nella stessa nottata avrebbe tentato di aggredire altre due persone. Dopo avere aggredito il bengalese i quattro fuggono a piedi e raggiungono la loro auto, una Ford Fusion grigia con barre nere laterali
  • La polizia ha già rintracciato le due persone aggredite dal gruppo di balordi e, in particolare, dalla stessa persona che ha sferrato il pugno mortale a Hossain e ha messo a verbale le loro testimonianza
  • Venerdì si svolgerà l'autopsia in base alla quale potrebbe anche essere modificato il capo di imputazione: al momento la procura ha aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio preterintenzionale