Roma, rimosso il monolite davanti al Circo Massimo

L'opera, alta tre metri, era stata installata nella notte tra il 24 e il 25 novembre 2013 all’insaputa del Comune. Per l'artista, Francesco Visalli, arriverà una multa. FOTO E VIDEO
  • È alta tre metri, è costruita con due tonnellate di acciaio ed è abusiva. È l’opera di un artista, Francesco Visalli, che per settimane è stata davanti al Circo Massimo di Roma senza che il Comune ne sapesse nulla - Guarda il video
  • Il monolite bifronte è stato rimosso nel pomeriggio del 29 gennaio - Il tweet del comandante generale della Polizia di Roma
  • L'opera abusiva era stata installata nella notte tra il 24 e il 25 novembre 2013 in una delle aree simbolo della Capitale – Il sito web dell'artista
  • L’artista, Francesco Visalli, non aveva autorizzazioni o permessi. Al Campidoglio nessuno sapeva dell’opera d’arte – Guarda il video
  • Il monolite bifronte, ha raccontato l’artista, fa parte del progetto “Visitare Mondriaan” - Per saperne di più sull'opera
  • A riportare la notizia del monolite abusivo, con tanto di foto in prima pagina, è stato il Corriere della Sera – La prima pagina del quotidiano
  • “Quella notte ridevamo tutti, sembrava una scena di ‘Amici miei’ di Monicelli”, racconta Visalli nell’articolo ricordando l’installazione dell’opera davanti al Circo Massimo - Guarda il video
  • “È vero, non c’è stato alcun controllo proprio perché non c'è stato un avvio formale di nessuna richiesta”, ha dichiarato l’assessore alla Cultura di Roma, Flavia Barca – Sequestrate opere d'arte a ex boss della Magliana. FOTO
  • “Perché nessuno se n'è accorto? Forse proprio perché Roma è una città straordinariamente ricca di arte e cultura: può capitare di passare di fronte a un'opera senza chiedersi il perché della collocazione”, ha detto Barca – Guarda il video
  • L’assessore, dopo l'articolo, aveva assicurato che l’opera d’arte sarebbe stata "rimossa entro 24 ore”. E così è stato - Nuovo crollo a Pompei, giù un muro di via Stabiana: foto
  • Flavia Barca ha aggiunto che contatterà l'artista “per capire cosa lo ha spinto a fare quel gesto” – Guarda il video
  • Per lui, Francesco Visalli, arriverà una multa. “Se non altro per i costi sostenuti dal Comune per rimuovere l’opera”, ha detto l’assessore - Per saperne di più sull'opera