Roma, incendio in un residence: un morto e tre feriti

Il rogo è divampato in un palazzo nel quartiere di Monte Mario, abitato principalmente da immigrati. Una delle tre persone ricoverate in ospedale è un agente di 40 anni raggiunto dalle fiamme durante i soccorsi. FOTO e VIDEO
  • Un extracomunitario è morto carbonizzato ed altre tre persone sono rimaste ferite in maniera grave dopo l'incendio scoppiato in un residence a Roma - Roma, incendio in un seminterrato
  • L'incendio è scoppiato nel residence popolato da immigrati in via Pieve di Cadore 28, nel quartiere di Monte Mario - Milano, appartamento in fiamme
  • Il rogo potrebbe esser stato provocato dall'esplosione di una piccola bombola di gas ma i vigili del fuoco stanno ancora accertando le cause - Roma, rogo in un sottopasso
  • Il 118 di Roma ha trasportato due persone in codice rosso al Policlinico Gemelli ed una in codice giallo all'ospedale San Filippo Neri - Milano, appartamento in fiamme
  • Una delle due persone trasportate in gravi condizioni è un agente di polizia di 40 anni, ferito durante i soccorsi - Roma, incendio in un seminterrato
  • Il residence è formato da una serie di mini appartamenti ognuno di circa 35 metri quadrati - Roma, rogo in un sottopasso
  • Nello stesso residence nel 2001 si verificò un incidente simile a causa dello scoppio di una bombola di gas, durante il quale morirono due persone
  • Il corpo della persona deceduta, un extracomunitario, è stato trovato carbonizzato fra le macerie - Milano, appartamento in fiamme