No Tav, a Susa presidio per arrivo di Zanonato

Il ministro dello Sviluppo economico ha incontrato alcuni imprenditori della zona. E ai manifestanti contrari all'alta velocità Torino-Lione ha spiegato: "Le osservazioni fatte dai sindaci e dai movimenti sono state raccolte". LA GALLERY
  • Un gruppo di esponenti No Tav ha organizzato un presidio vicino all'Hotel Napoleon a Susa, dove è arrivato il ministro Flavio Zanonato per un incontro con alcuni imprenditori della Val di Susa - No Tav, tutti gli aggiornamenti
  • Il presidio pacifico è stato organizzato da un gruppetto di manifestanti No Tav e da esponenti di Etinomia, associazione di imprenditori etici per la difesa del bene comune - Lettera Nuove Br ai No Tav, bufera su una frase di Rodotà
  • Flavio Zanonato è andato a incontrare le istituzioni piemontesi, i presidenti di Regione Piemonte e Provincia di Torino, Roberto Cota e Antonio Saitta, il commissario Mario Virano, sindaci locali, imprenditori e commercianti che operano nella Valle - No Tav, l'album delle proteste
  • "Alle imprese voglio dire che lo Stato è con loro. Noi siamo per la Tav perché è un'opera di ammodernamento del nostro sistema di trasporto". L'ha detto il ministro Flavio Zanonato ai giornalisti prima di raggiungere la Val di Susa - Napolitano: "Frange estreme ai margini dei No Tav"
  • Zanonato ha incontrato una settantina di operatori economici che aderiscono all'associazione Sviluppo e Tutela Valsusa. Non tutti sono direttamente impegnati nella realizzazione della Torino-Lione - Tutte le news sul movimento No Tav
  • All'incontro, organizzato dalla Regione Piemonte, ha partecipato il governatore Roberto Cota, che all'inizio della riunione ha ribadito gli impegni presi per il sostegno delle imprese con Finpiemonte, la cassaforte della Regione - L'album delle proteste dei No Tav
  • "Una delle cose fondamentali che va spiegata - ha spiegato il ministro Zanonato - è che il progetto che oggi si sta realizzando ha subito, a seguito di una seria discussione con la popolazione e con le istituzioni locali, una profonda trasformazione" - Torino, pacco bomba a giornalista de La Stampa
  • Zanonato: "Le osservazioni fatte dai sindaci e dai movimenti sono state nella parte fondamentale raccolte e abbiamo il beneficio di un investimento pubblico che collegherà questa zona con l'Europa senza quell'impatto di cui all'inizio ci si preoccupava" - Le notizie sul movimento No Tav
  • Dietro lo striscione "La Valle che resiste" gli esponenti del movimento No Tav spiegano che "il ministro sta venendo ad incontrare i 'soliti' imprenditori, mentre in Valle sono molti di più" - L'album delle proteste dei No Tav