Costa Concordia, al via il recupero del relitto. FOTO

La rotazione richiede dalle 10 alle 12 ore. L'inizio dei lavori è stato ritardato alle 9 a causa del maltempo. Il capo della Protezione civile Franco Gabrielli: "Tutto è regolare". GUARDA LA FOTOGALLERY - GLI AGGIORNAMENTI
  • A causa di un temporale che si è abbattuto durante la notte sull'Isola del Giglio, le operazioni di rotazione del relitto, attese per le 6 del mattino, sono iniziate attorno alle 9 - Le foto del relitto
  • "Saranno necessarie 6-7 ore per rimettere la nave in posizione, il resto del tempo sarà dedicato alle verifiche", ha dichiarato a Skytg24 l'ingegnere Sergio Girotto, responsabile Micoperi per la rimozione - Dal naufragio al processo: tutte le foto
  • La più grande operazione di recupero navale della storia, per le dimensioni del relitto lungo 300 metri e pesante 114mila tonnellate e per il contesto ambientale, è affidata alla guida di Nick Sloane del consorzio Titan Micoperi - Dal naufragio al processo: tutte le foto
  • Il relitto sarà ruotato di 65 gradi attraverso un sistema di 36 martinetti idraulici posizionati sulla sommità dei cassoni fissati sul lato emerso dello scafo con cavi d'acciaio - Le immagini del relitto
  • La rotazione della Concordia inizierà ad essere visibile dopo un paio di ore dall'inizio del tiraggio - Dal naufragio al processo: tutte le foto
  • Le operazioni saranno guidate da una "control room" allestita su una chiatta posizionata davanti alla prua della Concordia e ad essa collegata con un doppio cavo per la trasmissione dei comandi - Tutti gli aggiornamenti
  • Una volta che la nave sarà stata raddrizzata e messa in sicurezza, potranno essere svolte anche le ricerche dei due passeggeri ancora dispersi, Maria Grazia Tricarico e Russel Rebello - Dal naufragio al processo: tutte le foto