Napoli, scorte armate sulla Circumvesuviana. FOTO

Scattato il piano contro i vandalismi nelle stazioni in città e in provincia: una cinquantina di unità per controlli anti-teppisti dopo i fatti del primo maggio scorso quando ci furono danneggiamenti ai treni con ritardi e disservizi. LE IMMAGINI
  • Contro i vandalismi è scattato domenica 5 maggio il piano di prevenzione nella stazioni della Circumvesuviana a Napoli ed in provincia - Treni da incubo assaltati dai teppisti: il servizio di SkyTG24
  • Una giornata-test in questo fine settimana con la messa in campo, tra il capoluogo campano e Sorrento, da parte dell'Azienda - l'Eav, l'Ente autonomo volturno - di una cinquantina di unità (compresa la Protezione civile) - L'incidente nel 2010
  • Scattano così i controlli anti-teppisti dopo i fatti del primo maggio scorso quando ci furono danneggiamenti ai treni con conseguenti ritardi e disservizi - La peggiore ferrovia d'Italia
  • Ne fece le spese anche il neo ministro per i Beni Culturali, Massimo Bray, costretto a raggiungere Pompei con un passaggio - Treni da incubo assaltati dai teppisti: il servizio di SkyTG24
  • In azione, nelle principali stazioni ferroviarie della linea, scorte armate e unità cinofile. A bordo dei convogli (dove sono installate da tempo telecamere di sorveglianza) operano personale dell'Eav e guardie non armate - L'incidente nel 2010
  • La giornata incerta non sta determinando un flusso molto alto di viaggiatori anche se la linea verso la Penisola Sorrentina resta quella da tenere sotto maggior controllo - La peggiore ferrovia d'Italia
  • Oggi sono in esercizio 55 Etr con la presenza di squadre di manutenzione e pronto intervento concentrate presso gli impianti di Napoli Porta Nolana e San Giovanni. L'intervento dovrebbe essere ripetuto anche nei prossimi week-end - Treni da incubo assaltati dai teppisti: il servizio di SkyTG24