Un miliardo di "no" alla violenza sulle donne: foto

In occasione del 15esimo anniversario del V-Day, la manifestazione ideata da Eve Ensler (autrice de I monologhi della vagina), parte la campagna "One Billion Rising" in Italia e nel resto del mondo. Le immagini condivise su Instagram e Flickr
  • Come ogni anno, anche l'edizione 2013 di "V-Day - Until The Violence Stops" è prevista per il 14 Febbraio, giorno di San Valentino. Le manifestazioni si terranno in centinaia di piazze italiane e del resto del mondo - Video: cos'è il V-Day?
  • Quest'anno corre il quindicesimo anniversario del V-Day, la giornata contro la violenza sulle donne lanciata nel 1998 da Eve Ensler, nota autrice de "I monologhi della vagina" - Credits: Instagram/vdayorg/Bugrak
  • Durante i V-Day vengono organizzati flash-mob, danze, spettacoli teatrali e incontri pubblici per alzare l'attenzione sul tema della violenza femminile - Credits: Instagram/vdayorg/taishabr
  • Secondo i dati degli organizzatori del V-Day, si stima che in tutto il pianeta una donna ogni tre subirà violenza. Questo significa 1 miliardo di potenziali donne - Credits: Instagram/vdayorg/JeanetteOcasio
  • Per l'edizione 2013 Eve Ensler ha così lanciato la campagna One Billion Rising, per rispondere a questa drammatica statistica con un miliardo di persone nelle piazze di tutto il mondo - Credits: Instagram/vdayorg/taishabr
  • Il 14 febbraio 2013, giorno del 15esimo anniversario del V-Day, un miliardo di donne e uomini di 190 paesi del mondo balleranno insieme. Anche in Italia sono previste decine di manifestazioni - Credits: Instagram/vdayorg/azphotochika
  • "Break The Chain" è l'inno ufficiale del movimento V-Day. Sarà danzato in migliaia di piazze del mondo, Italia inclusa - Credits: Instagram/vdayorg/shefemelle - Guarda il video
  • Ha spiegato Eva Ensler, ideatrice dei V-Day: "Un miliardo di donne che ballano è una rivoluzione. Ballare significa libertà del corpo, della mente e dell'anima. È un atto celebrativo di ribellione" - Credits: Flickr/ginnerobot
  • Foto di Alessandro Accorsi, scattata durante le riprese del video ufficiale della campagna One Billion Rising con il regista Tony Stroebel - Credits: Alessandro Accorsi/VDay Italia
  • Tra i testimonial che supportano la campagna ci sono: Robert Redford, Yoko Ono, Naomi Klein, Jane Fonda, Laura Pausini, Dalai Lama, Michelle Bachelet (ex Presidente del Cile e oggi responsabile di UN Women) - Credits: Instagram/vdayorg/Kkaza
  • Anche l'attivista e ambientalista indiana Vandana Shiva ha aderito alla campagna per denunciare come "la violenza contro le donne si sia intensificata divenendo più pervasiva nel passato recente" - Credits: Instagram/vdayorg/nancymancias
  • Secondo Vandana Shiva, la violenza sta assumendo "forme più brutali, come nella morte della vittima dello stupro di gruppo di Delhi, o numeri più sconvolgenti, come le 113 donne uccise in Italia in meno di un anno" - Credits: Instagram/vdayorg/Ladyeharper
  • Più di 100 città hanno aderito alla manifestazione, attraverso associazioni Se Non Ora Quando?, Emergency, G.i.U.L.i.A., l’UDI, la CGIL ACTION AID, NO MORE, Doppia Difesa, Telefono Rosa - Credits: Instagram/vdayorg/strikedancerise
  • A Roma sono previsti flash mob a Piazza del Popolo, Villa Borghese, Piazza di Spagna, Ponte Sisto. Da lì si confluirà alle 18.30 in una grande festa alla Casa Internazionale delle Donne di Via della Lungara 9 - Credits: Flickr/VDay Italia
  • L’elenco completo delle città e degli eventi italiani del 14 febbraio è disponibile sul sito www.obritalia.livejournal.com - Credits: Instagram/vdayorg/azphotochika - Il link